Andare negli Stati Uniti significa, tra le altre decine di cose, anche poter avere un incontro diretto con il Vecchio West, l’epoca che ha fatto sognare migliaia di adulti e di bambini, ma anche l’epoca che rappresenta uno spaccato importante della storia di questo splendido Paese.

Noi questo incontro non volevamo proprio perderlo e studiando l’itinerario del nostro viaggio sulla Route 66, ho scovato questo imperdibile posto, una chicca poco conosciuta lungo la Mother Road: il Bonanza Creek Movie Ranch, una vera e propria città del Vecchio West del 18/19esimo secolo ricostruita in ogni dettaglio nel bel mezzo del deserto, dove sono stati girati film come Cowboys and Aliens e Svalvolati on the road.

Cosa vedere a Santa Fe: il “centro città” del Bonanza Creek Movie Ranch

La cosa veramente bella del Bonanza Creek Movie Ranch è che gli edifici – 24 in tutto – sono strutture vere e proprie e non semplici facciate come accade negli studios: c’è la prigione, il saloon, il medico, la scuola, la chiesa… e tutto è curato nei minimi dettagli. In ogni edificio si può entrare e “viverlo”: salire le scale, aprire e chiudere porte e finestre, aprire i cassetti, perfino le bottiglie del saloon sono vere!

Il Saloon del Bonanza Creek Movie Ranch

La visita è solo su prenotazione (noi la prenotammo il giorno prima, perché dall’Italia non ci siamo riusciti), costa 20$ a persona e dura circa 2/3 ore. A noi l’hanno fatta fare il 4 luglio ed eravamo gli unici presenti… uno spettacolo! C’eravamo solo noi due e la guida – vestita da cowboy – che con passione ci raccontava del loro lavoro, della loro storia, dei film che ha visto girare, ma anche tante piccole curiosità su come era davvero la vita nel Far West, quello che nei film non dicono. Ad esempio, ci ha raccontato che i famosi duelli con la pistola che si vedono in ogni film nella realtà non esistevano, sono solo una trovata cinematografica.

Bonanza Creek Movie Ranch: l’armeria

Il primo film girato qui è stato “L’uomo di Laramie”, del 1955, con James Stewart – quello di “La vita è meravigliosa“, che si è guadagnato anche un posto nella Hall of Fame del National Cowboy and Western Heritage Museum di Oklahoma City –  e all’epoca il Bonanza Creek si chiamava Jarrett Ranch. Da quel momento Hollywood puntò gli occhi su questo luogo irreale e ancora oggi è una delle location preferite del cinema quando si parla di film western o simili. Nel 1989 girarono qui Lucky Luke con Terence Hill, fino al 1994, anno in cui Terence Hill, innamorato del Bonanza Creek Movie Ranch, tornò a filmare Botte di Natale insieme a Bud Spencer. 

Bonanza Creek Movie Ranch: esterno del saloon

Ma non solo film (ne sono stati girati ben 130 qui!), il Bonanza Creek Movie Ranch è stato anche la location di molti spot, tra cui uno della Dr Pepper (bevanda che a noi piace moltissimo) e della Ford. In più, può essere presa anche come location per i matrimoni. Ve lo immaginate che bello un matrimonio qui? Meglio di un film!

Un consiglio: l’indirizzo vi porta in una proprietà privata. Vi conviene chiedere indicazioni precise su come arrivare quando chiamate (o mandate la mail) per prenotare la visita.