Dormire in una baita di montagna è un mio sogno da sempre.
Difficile realizzarlo non essendo ancora stata sulle nostre splendide Alpi (una vergogna, lo so, non me ne parlate), ma a Scanno ci sono andata molto vicino.
L’aria fredda e limpida che odora di legna bruciata, le luci accese alla finestra già al tramonto, il legno che riscalda… i tratti tipici dei paesini al freddo, che fanno pensare al Natale e riscaldano dentro.
Tutto questo l’ho trovato non solo a Scanno, ma anche nel B&B Le Rocce dove abbiamo dormito.

Dove dormire a Scanno?

Il B&B Le Rocce mi ha colpito già dagli esterni: è completamente immerso nella natura, al punto che nelle notti di autunno si possono sentire i lupi del Parco Nazionale d’Abruzzo ululare vicinissimi. Lo si raggiunge tramite una salita nel bosco (appena prima di prenderla si trova un ampio e comodo parcheggio) lastricata di pietre e ciottoli.
Appare così, circondato da piante e fiori, con le sue scale di roccia e la porticina rossa.

Dormire a Scanno, bb Le rocce

Il B&B è proprietà di Maria Luisa, una splendida donna dinamica di origini romane, che vive proprio dentro questa villetta, potete perciò facilmente immaginare come sia curata e ben tenuta, trattandosi proprio della sua casa!
La villa è nata nel 1971 su progetto dell’architetto Oreste Gargano, sostenitore dell’architettura ambientale di Frank Lloyd Wright, che è riuscito a costruire su un terreno scosceso una villa che su quelle rocce che avrebbero dovuto costituire un ostacolo, ci si adagia, avvolgendole.

Nel salotto una ampia finestra occupa quasi un’intera parete e affaccia su un magnifico paesaggio che si perde tra boschi e monti.
Un salotto fatto di legno, dall’ambiente caldo, con divani, libreria e caminetto… è proprio così che mi sono sempre immaginata una casa in montagna.

Le camere poi esprimono ancora di più il calore dell’ambiente. Noi avevamo addirittura una sorta di mini appartamento: camera con letto matrimoniale e un soppalco con scala di legno (l’adoro! Sembrava di essere in qualche libro!) con due letti singoli, bagno privato con doccia, un salottino e affaccio sulla pineta.

Dormire a Scanno, camera bb Le rocce

Cosa importante, era tutto estremamente pulito e in ordine.
Un dettaglio che mi è piaciuto tanto è il fatto che ci siano tantissimi libri, sia nel salotto sia nel corridoio che porta alle camere.
Un posto che consiglierei a chiunque!

E ora la scheda!

  • Il personale si informava su come stesse andando il soggiorno?
    Si, ogni volta che abbiamo incrociato Maria Luisa ci teneva ad informarsi su come stesse andando il soggiorno, su cosa avevamo visto in paese e se ci stesse piacendo.
  • L’albergo /agriturismo/b&b si trova in una posizione comoda?
    Lo si raggiunge anche a piedi dal centro del paese in circa 15/20 minuti di passeggiata.
  • Prezzi?
    A partire da 90 euro a notte a camera.
  • Lo raccomanderesti agli amici?
    Si, assolutamente si.
  • Il wi-fi funziona correttamente in tutte le stanze?
    No, prende soltanto nel salotto.
  • Com’è lo stile dell’albergo?
    Romantico, suggestivo, accogliente, con mobili d’epoca.
  • Il check in è stato veloce?
    Si, veloce e pratico.
  • Ci si sente bene accolti dallo staff?
    Si, Maria Luisa è una persona simpatica, alla mano e che sa bene cosa sia l’accoglienza.
  • Com’è stata la prima impressione sulla camera?
    Ci è piaciuta subito, al primo impatto. Ho sempre desiderato una camera con il soppalco!
  • La pulizia?
    Ineccepibile. Le lenzuola profumavano di pulito e anche in bagno tutto era perfettamente pulito, così come negli altri ambienti sia in camera che nel resto della villa.
  • I letti sono comodi?
    Molto, i materassi sembravano nuovi!
  • Le prese elettriche erano sufficienti e posizionate in modo adeguato?
    C’era una presa vicino al termosifone, lontana dal letto, e una dietro uno solo dei due comodini.
  • Gli armadi e gli spazi per riporre le proprie cose sono sufficienti?
    Assolutamente si! Gli armadi e i mobili d’epoca erano sufficienti a contenere anche gli abiti di una settimana!
  • E’ stata messa a disposizione almeno una bottiglia d’acqua? Tè e Caffè?
    Si, nel salotto della camera c’erano diversi tipi di tè.

  • L’aria condizionata o i riscaldamenti erano adeguati?
    Si, la cosa bella è che si possono gestire da soli.
  • Com’è stata la prima impressione sul bagno?
    Uno stile totalmente diverso dalla camera, ma ha tutto il necessario ed è ben disposto.
  • Il bagno era sufficientemente grande?
    Si, ci si muoveva tranquillamente all’interno.

  • E’ stato messo a disposizione il kit di cortesia?
    Si, con tutto l’occorrente: shampoo, bagno schiuma, saponette…
  • E gli asciugamani?
    Presenti, morbidi, puliti, sia piccoli che grandi.
  • Il phon c’era? Di quelli da muro o uno più serio?
    Non ricordo con sicurezza.