Il primo maggio 2015 Cagliari festeggia il suo patrono con un emozionante spettacolo, che vi catapulterà dritti nel vivo delle tradizioni e della cultura dell’isola.
La festa di Sant’Efisio è vissuta con particolare devozione nel capoluogo sardo, che per l’occasione si anima con un gran numero di spettacoli ed eventi dal vivo, estesi in realtà all’intero mese di maggio. Tuttavia, la giornata clou coincide proprio con la Festa dei Lavoratori, quando si terrà una delle processioni più sfarzose e vivaci di tutta l’isola: la statua del santo, infatti, verrà condotta da Cagliari all’antica cittadina fenicia di Nora da un corteo di carri e cavalieri, a cui si unirà un gran numero di pellegrini e curiosi.

13936956437_18fde8e342_z

L’itinerario tocca tutti i luoghi collegati alla figura di Sant’Efisio e, oltre a diversi monumenti di grande pregio artistico e storico, consente di ammirare alcune aree di notevole importanza archeologica, soprattutto verso la fine del percorso.
Per la sua rilevanza storica e culturale, il Comune di Cagliari – insieme ai comuni di Pula, Villa San Pietro, Capoterra, Sarroch e numerosi altri enti – sono attualmente impegnati nella realizzazione di un programma che tuteli l’area interessata dal rito, mirando al suo inserimento nella lista dei beni protetti dall’Unesco.
Allo stesso tempo, si sta cercando di portare visibilità all’evento anche sul fronte turistico, con l’obiettivo finale di far rientrare lo storico Cammino di Sant’Efisio nel “Registro dei Cammini di Sardegna e degli Itinerari Turistici Religiosi e dello Spirito” dell’Assessorato Regionale del Turismo. Su questa scia, recentemente sono state create anche alcune applicazioni – sia per Android e sia per Apple – con cui gli interessati possono avere maggiori informazioni sulla festività e sulle tappe precise del percorso. Volendo, è anche possibile percorrere virtualmente il cammino, grazie all’app Android “Il Cammino di Sant’Efisio”, che vi mostrerà cosa vi attende, fornendovi inoltre delle accurate schede informative sulle location visualizzate.

Infine, un ultimo input per chi ancora non si fosse convinto: si dice che non bisogna aspettare l’estate per regalarsi un viaggio in Sardegna. Questa verità è ancora più vera se pensate di viaggiare a maggio, dato che avreste l’occasione di partecipare a uno degli eventi più attesi nel calendario delle festività sarde.
Inoltre, diverse aziende turistiche on line propongono sconti interessanti sui voli per l’isola: su questo sito, ad esempio, si possono ancora trovare voli Milano Cagliari dai prezzi ridotti per il periodo di fine aprile/inizio maggio, con la possibilità di organizzare un viaggio anche con una quarantina di euro.

13735563104_871e2811b4_z

 

Foto Flickr:
Claudio Foris
Antonio Crisponi
MrPalmeras!