“Un paese è per me un viso, un sorriso, un accoglienza, un nome,
molto più che delle città, delle montagne, delle foreste o delle rive.”
Pierre Fillit

 incontri che lasciano il segno

La cosa che più amo dei viaggi sono gli incontri.
Incontri di gente, di sorrisi, di sguardi, incontri che lasciano il segno.
Ci sono incontri fugaci, questioni di attimi che, per quanto brevi, restano impressi nei ricordi: il sorriso di un bambino, lo sguardo di una nonna, una voce, un suono, un sapore.
Ogni viaggio è pieno di incontri che riempiono i cinque sensi.

Poi ci sono le persone, quelle che riempiono il cuore e quelle che riempiono la mente.
Magari non ricorderò un paesaggio, il nome di un monumento o il costo di un biglietto, ma non dimenticherò mai i ragazzi con cui ho cenato a Cracovia, la ragazza che ad Assisi mi ha ricordato cosa significa divorare la vita, l’amore del poeta incisore di Marsala, il proprietario dell’appartamento in Montenegro, la signora delle sgagliozze a Bari, quella coppia che si abbracciava davanti le rovine di Birkenau…

Bisognerebbe viaggiare di più solo per capire che le persone non sono il male, ma anche una ricchezza.

 incontri che lasciano il segno in viaggio

Non so perchè, ma in viaggio ogni incontro lo si vive in maniera più intensa. Forse perchè sappiamo che durerà poco e cerchiamo di trarne il meglio in quel poco tempo, catturandone dentro di noi ogni istante.
O forse perchè li viviamo in luoghi che forse non rivedremo mai.
Uno sguardo sotto il Taj Mahal, non sarà mai come uno davanti al supermercato di casa.
Un sorriso nel deserto africano non sarà mai come uno lungo il Tevere.
Tendiamo a ricordarlo di più e in modo migliore, perchè è avvenuto in momenti rari.

A volte, qui a casa, mi capita di pensare che si è persa completamente la fiducia nel prossimo. Non si sorride più per strada, si ha paura anche di chi si avvicina per chiedere se serve una mano quando ti vede in difficoltà.
In viaggio però questo non succede.
Abbiamo la mente più rilassata, siamo più inclini al bello e alla fiducia, pronti ad accettare di più il prossimo.

Bisognerebbe fare questo: vivere la vita come se fosse tutta un momento raro.
I viaggi lo insegnano.
Vivete di più, viaggiate di più.