Una piramide di vetro alta 80 metri, sullo sfondo di montagne verdi.
A 1024 metri d’altezza, sui Pirenei.
Potrebbe sembrare la sede perfetta per i MIB (Men in black, quelli degli alieni).
Invece no, lì sotto si nasconde la SPA più bella del mondo.

la SPA più bella del mondo - Esterno

Siamo in Andorranel villaggio di Escaldes-Engordany, che conta 35 sorgenti termali.
Qui in Andorra, un Principato fatto di otto piccole cittadine – chiamate villaggi – e tantissima natura, non ci sono confini o caselli tra una città e l’altra, nemmeno cartelli che le separano. Talmente vicini che da La Vella si arriva ad Escaldes anche a piedi.
Arrivare qui in questo modo è anche più bello, perchè ti ritrovi a guardare a testa in su come i bambini, in attesa di vedere spuntare la piramide di vetro.
Poi la vedi. La raggiungi, le giri intorno… scoprendo che un fiume le scorre accanto. E, se possibile, ti sembra ancora più bella. Più incredibile.
Senza nemmeno aver visto dentro ancora.

la SPa più bella del mondo: fiume esterno

Perchè in effetti quando si arriva dentro già dall’ingresso non si sa dove guardare.
Prima una piccola galleria commerciale, tra negozi di souvenirs e gioielli, poi la hall… un immenso ingresso fatto di scale argentate ricurve, specchi e luci blu.
Sembra di essere su una nave da crociera: tre piani e l’imbarazzo della scelta.

La Spa più bella del mondo: hall

Scendiamo prima, diretti a Caldea, la SPA “di gruppo”, per rilassarsi e anche divertirsi.
Sistemate le pratiche burocratiche (pagamento dell’ingresso: 37 euro per 3 ore – 34.50 pagando online), se riuscite a non perdervi nello spogliatoio (qui unico per uomini e donne, con oltre 600 armadietti. Giusto per rendervi conto delle dimensioni), il percorso inizia con la Gran Llacuna: una grande piscina con acqua a 40°, una jacuzzi e, al suo stesso interno, 3 vasche idromassaggio rialzate a forma di coppa di champagne.
Tutto bianco e azzurro. Tutto rilassante solo a guardarlo.
Ogni ora poi parte una musica d’atmosfera, e un gioco di spruzzi d’acqua e bolle di sapone che seguono il ritmo rilassante delle note.
E’ pericoloso questo posto. Perchè da qui non te ne andresti mai.
La piscina è così grande da poter fare chilometri di passeggiate a piedi solo a girarla tutta almeno tre volte. Perchè non finisce qui dentro, no.
Restando dentro l’acqua calda della piscina, si può arrivare alla Llacuna externa, la piscina esterna con vista sulle montagne.
Immaginatelo d’inverno: solo la neve e il freddo intorno, e voi là circondati dall’acqua calda e dal suo vapore.
Un sogno, semplicemente.
E la sera un sogno lo diventa un po’ di più, perchè va in scena lo spettacolo della creazione del mondo. Tra luci, attori e musiche, da dentro la piscina si può godere uno spettacolo unico al mondo.

La Spa più bella del mondo: gran laguna

Oltre la grande laguna, c’è un altro posto in cui perdersi in ore di relax: i bagni indo-romani.
Vasche di acqua a 16 e a 37 gradi, in quello che sembra un antico tempio azteco.
Ci si sente dei piccoli Indiana Jones del benessere. Un misto di sensazioni, tra il bambino che vuole giocare e l’adulto che si vuole rilassare.
E qui forse si possono soddisfare entrambe, queste voci interiori.

La Spa più bella del mondo: indo romano

Ma Caldea non è solo piscina.
E’ anche marmi caldi, sauna, hammam, bagno turco, bagno Scirocco (io l’ho scoperto qui: un percorso dove ti spruzzano aria calda sotto i piedi mentre cammini), bagno di ghiaccio… o anche solo lettini per rilassarsi e lettini abbronzanti.
E’ tutto quello che serve per godersi sè stessi.

Inuu

Il piano di sopra. Vi ricordate la grande Hall? Per raggiungere Inuu, si sale.
La SPA più privata. Più romantica, anche. Più di lusso.

La Spa più bella del mondo: Inuu

L’ingresso è un po’ più caro e non compreso in quello di Caldea: qui l’ingresso per una singola giornata, senza limite orario, viene 65 euro (80 comprese le 3 ore a Caldea).
Qui nello spogliatoio trovate perfino la piastra per i capelli, shampo, balsamo e bagnoschiuma sotto la doccia.
C’è silenzio, c’è calma. Tutta sussurra soltanto “Libera la mente e rilassati.”

Anche qui c’è una piscina interna che porta direttamente ad una esterna. Con l’acqua a 38 gradi.
Una piscina su tre livelli, con bocche per l’idromassaggio, un tapis roulant in acqua, docce cervicali…
Ma la cosa più bella è un’altra: c’è una piscina più piccola, fatta solo per l’idromassaggio.
Non uno qualasiasi: ci sono dei lettini dentro l’acqua, in cui sdraiarsi… e poi basta allungare la mano, premere il pulsante e lasciar partire l’idromassaggio.
Chiudere gli occhi e respirare. Piano.

La Spa più bella del mondo: idromassaggio

E se il relax non bastasse, ci si può rilassare anche sui materassi ad acqua.
O nella grotta di sale, magari dopo la doccia emozionale. O dopo uno dei tanti trattamenti di bellezza, dei massaggi, dei trattamenti estetici che offrono.
O bere un buon frullato rivitalizzante dopo una sauna (ne hanno di tre tipi diversi qui!).

Se Caldea è il posto per godersi sè stessi, Innu è il posto per amarsi.
Insieme, sono quel posto ideale dove ritrovarsi.