E che ve lo dico a fare… Avete dubbi su quanto si mangi bene in Puglia? Se ci siete già stati sicuramente no, se non ci siete ancora stati… cosa aspettate ad andarci per assaggiare? Con la bocca e con gli occhi!

specialità del Gargano, pane tipico

Grazie all’Hotel Borgo Marina di Rodi Garganico, durante il #garganomaretour abbiamo avuto modo di assaggiare le specialità del Gargano: pane, pizza, biscotti, focacce… di ogni tipo! Poi olio e agrumi (tutti DOP) che esaltano il sapore di un altro cibo tipico di questa zona: il pesce.

specialità del Gargano, insalata di mare


Pane, pizza, focacce e biscotti
Il pane e la focaccia pugliesi sono famosi in tutta Italia, per il loro sapore ma anche per il modo tradizionale in cui ancora vengono preparati.
La focaccia più buona l’ho assaggiata insieme a Cristina a Monte Sant’Angelo, in uno di quei forni-panetterie tipici, proprio di fronte l’ingresso del Castello. Calda, alta, soffice: la focaccia tradizionale viene preparata con pomodorini freschi, sale, olio e origano. In questi piccoli forni la trovate sempre appena fatta, e non solo con gli ingredienti tradizionali, ma in tante altre varianti (patate e origano soprattutto). Vi straconsiglio la bottega di fronte al Castello, non solo per la bontà dei prodotti fatti sul posto, ma anche per i prezzi e la gentilezza dei proprietari.

specialità del Gargano, focaccia

specialità del Gargano: mangiando la focaccia

Una cosa che vi capiterà di vedere spesso per le strade dei borghi del Gargano e della Puglia, è lo street food: seduti sugli scalini ai lati delle strade, sotto gli archi, negli angoli, questi chef speciali preparano tutto il giorno, davanti i vostri occhi, cibo tipico della zona, da poter mangiare passeggiando. E vi assicuro, non ha nulla da invidiare a quello preparato nei ristoranti!

specialità del Gargano, street food

Durante il blog tour, abbiamo passato un pomeriggio al Panificio Di Fiore, un pomeriggio goloso e istruttivo.
Come quasi tutta la cucina tradizionale italiana, anche quella pugliese è una cucina povera, tutti i piatti venivano realizzati con quei pochi ingredienti a disposizioni delle classi più povere, e quando si cucinava, spesso, lo si faceva per tutta la famiglia e con l’intenzione di mettere anche il cibo da parte. Per questo ancora oggi le forme di pane superano anche i 5 kg!

specialità del Gargano, pane e gatto

I sapori più tipici di Rodi Garganico, sono due: la raratura e il calzone pasquale.
La raratura è una pizza a forma di spirale, ed è in assoluto la ricetta più tipica di Rodi. Semplice da fare e gustosa, viene preparata con i semi di finocchio: basta stendere le strisce di pasta, cospargerle di semi di finocchio, poi tagliare la pasta in strisce e arrotolarle su sè stesse per formare la spirale.
Il calzone pasquale invece è molto originale: riempito con cipolle, acciughe e uvetta. Anche io ero perplessa nel sentire gli ingredienti, ma poi l’ho assaggiato… nessuno dei tre sapori prevale sull’altro, ma, anzi, si mescolano perfettamente per creare un gustosissimo sapore dolce/salato.

specialità del Gargano, calzone pasquale

Altri due prodotti molto tipici della zona sono la pizza Rodiana e le pettole, bagnate col vin cotto di fichi, una sorta di sciroppo ottenuto grazie alla doppia cottura di fichi maturi, che viene utilizzato in molte altre ricette. Dolcissimo, forse anche meglio dell’aceto balsamico!

specialità del Gargano, pettole

Agrumi e olio
Rodi Garganico è conosciuta a livello internazionale per la produzione di agrumi (che hanno conquistato il marchio IGP), soprattutto per i Limoni Femminello, il limone più antico di tutta Italia, che veniva esportato in Canada e USA già da fine ‘800.
L’olio extravergine d’oliva è invece un prodotto DOP. La Puglia è prima in Italia per la produzione d’olio, il cosiddetto oro liquido, che da queste parti viene ancora oggi coltivato e prodotto seguendo le antiche tradizioni, e forse è proprio questo che gli conferisce un sapore così denso, delicato, unico al mondo.

Ma non finisce qui. Il Gargano ha anche tanti altri sapori da offrire: le tipiche orecchiette, la Salicornia (detta anche Asparago di Mare), le Fave di Carpino, la mozzarella di caciocavallo di Carpino e la mozzarella di bufala del Gargano. 
Ce n’è per tutti, sapori mediterranei che accontentano tutti i palati.