Tra poco è tempo di Oktoberfest qui in Europa, e Monaco di Baviera diventerà la città più frequentata del continente.
Capitale mondiale della birra, è la città più importante della Germania meridionale, la più vitale dello Stato tedesco e capitale della Bavieraunica regione cattolica tedesca. Forse per tutti questi motivi, e per il fatto che almeno un terzo della popolazione è composta da italiani, è considerata la città più settentrionale d’Italia

cosa vedere a monaco di baviera

Cosa vedere a Monaco di Baviera?
Innanzitutto, le piazze di Monaco sono bellissime.
Se c’è una cosa che consiglierei di vedere sono proprio le piazze.
Su tutte, incredibilmente, quella che più mi ha colpito è la Platzl, una piazzetta piccola, area pedonale, dove si sbuca dopo aver passeggiato per una stradina con palazzi gialli ricoperti dal verde delle piante rampicanti, lungo la quale si alternano caratteristici negozietti, specialmente di souvenir. Appena si arriva in piazza, ci si ritrova di fronte i tavoli dei caffè occupati dalle persone intente a chiacchierare e sorridere, all’ombra degli edifici tipici di Monaco con i loro tetti spioventi e i colori vividi.
Platzl è anche la piazza dove si trovano StarbucksHard Rock Cafè e la famosissima Hofbräuhaus (dove consiglio assolutamente una sosta. Birreria storica e tra le più tipiche della Baviera).

Continuando oltre la Platzl, ad un tratto si incontra uno quei dettagli inaspettati, che ti fanno fermare stupito. Magari non hanno neanche un perchè, ma ci sono… e si ricordano quando si torna a casa. Infatti, ancora oggi, ogni volta mi chiedo chi è e cosa rappresenta il piccolo Nazgul di Monaco.

cosa vedere a monaco di baviera Nazgul

Poco dopo il mio amico Nazgul, c’è un’altra delle più belle piazze di Monaco: Marienplatz.
Una piazza piena e non intendo solo di persone. Un tempo questa piazza era conosciuta per il mercato del grano e del sale, oggi invece per il Christkindlmarkt, il mercatino di Natale. Purtroppo io ci sono stata entrambe le volte in estate, e non ho avuto modo di vederlo… il mio motivo per tornarci!
Anche qui c’è uno di quei dettagli di cui parlavo prima, che non sono monumenti importanti di cui parlano tutte le guide, ma proprio perchè sono diversi ti rimangono impressi… come la Fischbrunnen, la fontana del pesce. Si dice che sciacquare il portafogli in questa fontana il mercoledì porti fortuna… Il secondo motivo per tornarci, sicuramente di mercoledì!

cosa vedere a monaco di baviera, fontana del pesce

Ma Marienplatz non finisce qui.
E’ dominata dall’imponente Neue Rathaus, il nuovo municipio in stile neogotico, che nella sua torre (alta 81 metri) ospita il Glockenspiel, il più grande carillon della Germania, che si attiva tre vole al giorno: alle 11, alle 12 e da Marzo ad Ottobre anche alle 17. Inoltre alle 21 esce la sentinella notturna, un angelo accompagnato da una ninna nanna che da la buonanotte alla città. Non è una cosa dolcissima? Immaginatelo in mezzo alla neve, con tutte le luci di Natale intorno… bene, ho anche un terzo motivo per tornarci ora (se continua così, quando finisco di scrivere l’articolo faccio le valigie e parto).

Altra piazza che amo ricordare (e consigliare) è la Odeonsplatz, la più italiana delle piazze di Monaco, perchè ospita il Theatinekirche e la Feldherrnhalle. Il primo è dedicato ai padri teatini, mentre il secondo è la copia della Loggia dei Lanzi di Firenze. Da qui parte anche la bella Ludwigstraße, dove, al n. 13, nacque nel 1837 la Principessa Sissi.

Altre belle piazze che meritano di essere viste sono la St. Jacob Platz e la Stachus, il nome che i monacesi danno a Karslpatz.
Una passeggiata la merita anche la lussuosa Maximilianstraße, tra concessionari Aston Martin e boutique d’alta moda, e la Residenz, uno dei palazzi reali più grandi d’Europa, che ha ospitato per secoli i duchi di Baviera e che vanta tre particolarità: i due leoni su una delle tre facciate principali sembra portino fortuna, tanto che i soldati prima di partire per la guerra facevano la fila per toccarli con la speranza di tornare vivi; la seconda facciata principale è una riproduzione di Palazzo Pitti di Firenze e la statua di San Giorgio è ricoperta da 2.291 diamanti, più di 400 rubini e 200 perle.

cosa vedere a monaco di baviera la Residenz

Monaco ha veramente tanto da vedere, da vivere… e sapete un cosa? Non indovinereste mai qual è uno degli sport più praticati nella città…

…il Surf! Ogni anno infatti qui si tiene il Festival del Surf di Monaco di Baviera, dove oltre 500 surfisti si danno appuntamento per divertirsi con le onde – artificiali – del fiume Eisbach.