No, non parlo dei pasti che portano le hostess, quelli incartati nella plastica, freddi e al sapore di nulla.
Parlo di una vera e propria cena, con tanto di camerieri e piatti della nouvelle cuisine (o, se non altro, raffinati).

Una vera e propria cena a bordo di un aereo. Un aereo presidenziale, per l’esattezza: un Convair Metropolitan 440 del 1957. Parlo di una cena nel Ristoaereo di Fiumicino.
Una cena a bordo di un aereo presidenziale accessibile a tutti… tutti quelli che hanno almeno 60 euro da spendere (anzichè 100, grazie agli sconti che regalano spesso sulla loro pagina facebook) per passare una serata diversa, all’insegna di location insolite e buona cucina. 

Cena a bordo di un aereo, ristoaereo ingresso

L’esperienza a bordo del Ristoaereo per noi è stata meravigliosa. 
Il luogo è sicuramente insolito, non solo per l’aereo in se, l’attrattiva maggiore, ma anche per il piano inferiore, allestito come una vera e propria giungla. Camerieri vestiti da piloti, il comandante che vi accoglie alla fine della cena chiedendovi come è andato il volo, piatti raffinati e squisiti.
I menù si dividono in Light Class e First Class (25 euro a persona il primo, 35 euro a persona il secondo), o in alternativa, c’è il menù Romantico, che si divide in Top Class o Vip Class, al costo di 50 euro p.p. il primo e 75 euro p.p il secondo.
Se invece avete voglia di una serata intima e speciale, a tu per tu con la vostra metà, al prezzo di 150 euro p.p. potete prendere il privè presidenziale a bordo dell’aereo.
Nei menù è compreso tutto, dagli antipasti al dolce, bevande incluse. 
Sembrerà banale, ma mangiare a bordo di un aereo, fermi a terra, serviti e riveriti, è una bella emozione. Ci si sente un po’ come quei Presidenti che ci viaggiavano sopra, più di cinquant’anni fa… Certo, se partisse e ci portasse chissà dove, sarebbe ancor più bello, ma… intanto accontentiamoci della cena!

Cena a bordo di un aereo - interno
Cena a bordo di un aereo tavoli