Dormire ad Amarillo: Big Texan Steak Ranch

Un tuffo nell'anima texana, un tipico motel americano dove "everything is bigger"

0 262

Descrivere e raccontare l’esperienza al Big Texan Steak Ranch mi risulta davvero difficile. Come si può far trasparire un entusiasmo contagioso con poche parole scritte? Come si può far capire l’atmosfera che c’è, lo spirito che regna, attraverso un monitor?

Posso iniziare dicendo che il Big Texan Steak Ranch è tutto ciò che di bello mi aspettavo dal Texas, all’ennesima potenza.
Già dal primo scambio di mail per la prenotazione (è possibile prenotare solo contattandoli) ho avvertito che c’era qualcosa di speciale: parlare con Bob era come parlare con un amico, semplice e amichevole. Anche per questo ero elettrizzata all’idea di venire qui, sentivo che sarebbe diventato uno dei miei luoghi preferiti tra i tanti visti durante il nostro viaggio lungo la mitica Route 66.
E non mi ha delusa, in nulla.
Siamo arrivati di sera, al buio (ma è impossibile perdersi il posto lungo la strada: c’è un cowboy gigante con scritte al neon che lo indica!) e sotto una pioggerella leggera, cosa che non ci ha permesso di apprezzare subito tutti i colori e lo stile del luogo, soprattutto quelli del motel… anche perché a colpo d’occhio il ristorante, che poi sarebbe il pezzo forte, attira subito l’attenzione: enorme (come lo è un po’ tutto in Texas), giallo e con una mucca gigante a dare il benvenuto. Uno dei primi vantaggi che notiamo è l’enorme parcheggio a disposizione e completamente gratuito, dove vediamo anche una limo con corna di bufalo sul cofano. Come si fa a non sorridere davanti qualcosa di così straordinariamente kitsch?

Big Texan Steak Ranch, Amarillo: la limo “cornuta”

 

La cosa bella è che se lo richiedi nella prenotazione, e in base alla disponibilità, vengono a prenderti loro con questa limo e senza chiedere un centesimo.  Il servizio è legato principalmente al ristorante (ma non solo, anche chi prenota il motel può usufruirne a seconda della disponibilità): ti vengono a prendere nel tuo hotel e dopo cena ti riportano (dalle 17 alle 21.45). Anche questo mi piace di questo posto e chi lo gestisce: il lato umano viene prima di tutto il resto. Vogliono farti sentire a casa, uno di famiglia. E ci riescono perfettamente.

Big Texan Steak Ranch: il ristorante

Al desk per il check-in troviamo una signora sorridente e cordiale e in pochi minuti siamo già nella nostra stanza. Di questa però vi parlerò dopo, voglio prima raccontare il ristorante. Infatti non è un ristorante qualsiasi, ma il più famoso al mondo per la sua bistecca da 2 kg (72 oz), gratuita se riesci a finirla tutta in 1 ora, insieme ai cinque antipasti che vengono serviti prima (cocktail di gamberi, patate al forno, insalata e pane e burro). All’interno c’è anche una Hall of Fame dei mangiatori di bistecca, che onora chi è riuscito nell’impresa titanica. La cosa incredibile è che quando siamo andati noi, gli ultimi due vincitori erano un bambino di 11 anni e una donna di 65!
Questa “sfida” non è nata come idea per attirare turisti, affamati e amanti delle bistecche. É nata per caso, un giorno del 1962, due anni dopo l’apertura del locale (che aveva una location diversa, si trovava proprio sulla Route 66 accanto all’Amarillo Stockyard), quando un cowboy entrando disse di avere “talmente tanta fame da mangiare una mucca intera”. Bob decise di vedere se lo avrebbe fatto davvero e gli offrì i chili di carne pari al peso di una mucca. Il cowboy si arrese dopo aver mangiato 2 kg di carne e Bob rimase così impressionato da offrirgli il pasto e decidere che da quel giorno, chiunque fosse riuscito a mangiare altrettanta carne avrebbe meritato il pasto gratis.

Big Texan Steak Ranch, il ristorante

 

Già dall’esterno si respirano atmosfere da Old West, e una simpatica vetrina avvisa:

Nel 1886 il Texas era amichevole, rustico e pieno di carne. Il Big Texan lo è ancora! 

Ecco spiegato in poche, semplici parole il Big Texan Steak Ranch.
La prima cosa che si vede all’interno è il grande Gift Shop, che vende tutti i tipi di souvenir per tutti i gusti… ma soprattutto, si può vedere dal vivo un serpente a sonagli! Qui niente è lasciato al caso, perfino questi dettagli che con la fantasia catapultano dritti nei deserti in cui si sfidavano indiani e cowboy!

Il ristorante è un moderno saloon a due piani, tutto in legno, con tovaglie che riprendono il manto delle mucche e un ambiente rustico e country. La specialità della casa, come si immagina, è la carne, tanto che è stato nominato tra le 10 migliori Steakhouse di tutti gli Stati Uniti. Vendono perfino le bistecche da colazione!
A proposito di colazione, qui troverete solo la colazione tipica americana. Hanno anche il latte e il caffè (americano) ma va chiesto a parte e solo freddo (e qui purtroppo, per un limite mio, mi sono trovata male. Ma è colpa mia che non riesco a fare a meno del latte caldo e qualcosa di dolce a colazione).
Altra particolarità del ristorante: potete richiedere il boccale di birra speciale, vi verrà servita la vostra pinta in un boccale rosso a forma di stivale da cowboy che potrete portare via con voi!
La birra è artigianale, fatta proprio da loro che oltre al ristorante e il motel hanno anche un birrificio “on site”, ovvero la birra viene prodotta proprio qui al Big Texan. È l’unico birrificio della regione texana Panhandle e si è conquistato un posto tra i dieci migliori luoghi in cui bere birra.

Del cibo, che dire se non che il posto tra le prime dieci steakhouse degli States è pienamente meritato? La carne è fresca, tenera, cucinata alla griglia come solo gli americani sanno fare… il BBQ è mestiere loro in fondo!
Secondo noi andate a colpo sicuro con una cena qui, soprattutto se decidete di mangiare una bistecca in puro american-style.

Big Texan Steak Ranch: il motel

Il Motel è stata l’ennesima piacevola sorpresa del Big Texan. È colorato, grande e ricorda la Main Street di una città western.

Big Texan Steak Ranch Motel

 

Cinquantaquattro ampie stanze dotate di tutti i moderni confort ma arredate con lo stile texano del 1800.
Leti ampi, alti (io avevo dei gradini per salirci!) e comodissimi, tanto legno, quadri che rappresentano terre indiane e cowboy al lavoro.  Noi avevamo perfino un cucinotto nella nostra camera!
Chiamarla camera mi sembra un po’ riduttivo tanto era grande, ma… tutto è più grande in Texas!
Anche qui l’atmosfera calda e accogliente si è fatta sentire forte e chiara e alla fine dover lasciare questo posto è stato veramente triste.

Big Texan Steak Ranch, la nostra camera
Big Texan Steak Ranch, il “salotto” della nostra camera
Big Texan Steak Ranch, il bagno della nostra camera

 

Se per caso dovreste avere con voi dei cavalli, al Big Texan accontentano anche loro: come un vero e proprio ranch infatti offre perfino un “hotel per cavalli”, dove gli animali hanno a disposizione ogni confort per soddisfare tutte le loro esigenze: cibo, acqua e un posto caldo e comodo in cui dormire.

Il Big Texan Steak Ranch al cinema

Vi ricordate Cars, il film Disney che parla proprio della Route 66, i cui personaggi sono ispirati a persone reali che hanno lasciato il segno sulla Mother Road? Non poteva di certo mancare un rappresentante del Big Texan!
Ed è rappresentato da Tex Dinoco, il talent scout della squadra Dinoco. 

 

Ma non solo, anche il mitico (e amante del rischio) Adam di  Man Vs Food tenta la “72 oz challenge” vincendola.
Nei film invece lo troviamo in “Wake up in Reno” e nella serie TV “King of the Hill”.

 

La scheda del Big Texan Steak Ranch

  • Si trova in una posizione comoda?
    Il Big Texan Steak Ranch si trova lungo la Interstate 40, appena fuori Amarillo. Senza mezzi pubblici credo sia impossibile arrivarci, ma si raggiunge facilmente con pochi dollari e Uber! O, ancora meglio, il loro servizio gratuito di limo!
  • Prezzi?
    Non c’è un prezzo definito. Ci si accorda direttamente con loro, ma è più economico di quanto ci si possa aspettare.
  • Lo raccomanderesti agli amici?
    Assolutamente si, soprattutto a chi, come noi, ama il lato divertente, accogliente e un po’ kitsch del Texas!
  • Il wi-fi funziona correttamente in tutte le stanze?
    Si, sia nel motel che nel ristorante.
  • Com’è lo stile dell’albergo?
    Texano al 100%.
  • Il check in è stato veloce?
    Veloce, semplice, accogliente.
  • Ci si sente bene accolti dallo staff?
    L’accoglienza è stata ottima, così come il rapporto “mail” con i proprietari.
  • Come è stata la prima impressione sulla camera?
    A bocca aperta. La Honeymoon Suite è fantastica!
  • La pulizia?
    Ottima.
  • I letti sono comodi?
    Comodi, alti (io avevo i gradini per salire) e puliti.
  • Le prese elettriche erano sufficienti e posizionate in modo adeguato?
    Ci sono prese elettriche in vari punti della stanza.
  • Gli armadi e gli spazi per riporre le proprie cose sono sufficienti?
    Si, più che sufficienti.
  • E’ stata messa a disposizione almeno una bottiglia d’acqua? Tè e Caffè?
    Si, avevamo un angolo cottura anche.
  • L’aria condizionata o i riscaldamenti erano adeguati?
    Perfetti.
  • Come è stata la prima impressione sul bagno?
    Rifletteva lo stile della camera. Davvero, ho adorato tutto di questo posto!
  • Il bagno era sufficientemente grande?
    Si.
  • E’ stato messo a disposizione il kit di cortesia?
    Si.
  • E gli asciugamani?
    Presenti, morbidi, puliti.
  • Il phon c’era? Di quelli da muro o uno più serio?
    Ce n’era uno da muro.
Descrivere e raccontare l'esperienza al Big Texan Steak Ranch mi risulta davvero difficile. Come si può far trasparire un entusiasmo contagioso con poche parole scritte? Come si può far capire l'atmosfera che c'è, lo spirito che regna, attraverso un monitor? Posso iniziare dicendo che il Big Texan Steak Ranch è…
Posizione - 75%
Accoglienza - 100%
Pulizia - 100%
Struttura - 100%
Colazione - 90%

93%

Potrebbe anche piacerti Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.